venerdì 12 dicembre 2014

Most Played #1- Gone Till November





Sono in ritardo. Lo so.
Ritardo mostruoso.

Purtroppo sono in fase di trasloco, quindi sono andata a rilento e tutte le mie cose sono disseminate a destra e a manca.
Proprio oggi vi sto scrivendo mentre sono in viaggio
Dal mese prossimo, per fortuna, le cose cambieranno...e non vedo l'ora.
Piuttosto, sorvoliamo e passiamo alle cose serie. 

Novembre (insieme ad Ottobre e Dicembre) è uno dei miei mesi preferiti.
Mi piace l'aria frizzantina che solletica la pelle, i profumi dell'autunno, i suoi colori.

Il viola, il verde, il blu e il rosso.

Mi piace andare in giro per le strade della città, bevendo un cappuccino alla cannella.
Il manto di foglie secche che inonda le strade.
Gli stivali cuissard (ne sto disperatamente cercando un paio in marrone!), le calze ricamate e le calzamaglie pesanti, i cappelli, le sciarpe calde e le borse enormi.

L'autunno, in poche parole, mi rilassa.

Questo autunno, invece, è stato una continua corsa contro il tempo, inoltre è stato caldo!

Ho festeggiato il mio compleanno, ad inizio novembre, in spiaggia con jeans e camicia.
Il freddo è arrivato praticamente la settimana scorsa ed io ancora non sono entrata ufficialmente nel Christmas Mood.

Questa stagione è stata decisamente strana e anche il mio make-up ha subito diversi cambiamenti: trucco leggero e sbrigativo!


  • CC Cream SO' Bio Etic 01 Teint Naturel

Innanzitutto, niente fondotinta.
Ho facilmente sostituito il fondo con la CC Cream.
Terminato il fondotinta minerale Kiko, mi sono messa alla ricerca di un nuovo prodotto, puntando a qualcosa di leggero, date le temperature ancora elevate, e che risultasse abbastanza naturale.
Dopo aver letto un po' di pareri - Galeotta fu la recensione di Ciulla - mi sono decisa
ad acquistare questo prodotto.

Mai decisione fu più saggia!

La consistenza è molto densa e questo permette una facile applicazione sia con il pennello che con le dita. La tonalità Teint Natural è la più chiara, per me risulta leggermente scura, ma una volta sfumata per bene, si uniforma perfettamente all'incarnato, andando a coprire anche le piccole imperfezioni.

Un prodotto salvavita!

Mi è spesso capitato di non avete tantissimo tempo per truccarmi, tra lavoro e i diversi spostamenti: una noce di CC cream applicata e sfumata per bene con le dita e il viso risultava subito luminoso, dal colorito omogeneo e i piccoli brufoletti mimetizzati.

Applicata al mattino, dopo 8 ore, la cc cream era ancora al suo posto!


  • Kiko Pearly Eye Base
Acquistato sotto consiglio di una delle commesse di Kiko, questo prodotto non mi ha mai del tutto convinta come primer, così lo sto utilizzando come illuminante per il viso. 
Lo applico sulle tipiche zone da illuminare, sfumandolo verso l'esterno e i risultati sono decisamente migliori, non c'è che dire.  
Per il suo prezzo, ha una buona durata. 


  • Essence Fix&Matte! Translucent Loose Powder

Lo ammetto, l'ho acquistata più per curiosità che per reale esigenza.
Ammetto anche che non ho metri di paragone, perchè non ne ho provate altre, quindi parlo da profana, ma questa cipria mi è piaciuta.

Eccome, se mi è piaciuta!

La applico prevalentemente durante l'estate o - come in questo caso - fin quando le temperature lo concedono e per quel che costa svolge egregiamente il suo lavoro: opacizza bene il viso e dura a lungo.
D'inverno non la metto da parte, ma le trovo un uso alternativo, usandola per fissare il rossetto con una velina.

La composizione in polvere libera risulta un po' problematica quando si hanno tempi un po' ristretti, perchè si rischia di prelevarne troppa con il pennello, quindi proverò sicuramente la sorella compatta.

  • Essence Silky Touch Blush - Secret It Girl 

Durante gli ultimi anni, mi sono riscoperta amante dei blush e nel mio periodo di benefattrice dello Stato non potevo permettermi di spendere cifre esagerate. Così, mi sono affezionata ai Silky Touch Blush Essence che, per 2,99 €, rispondevano alle mie esigenze: 
- economici; 
- comodi da tenere in borsa; 
- garantiscono una buona durata.
Provando altri prodotti, li ho messi un po' da parte, ma sono rientrati nei miei preferiti proprio grazie alla loro praticità.

Il blush Secret It Girl - n°30 - è sicuramente il mio preferito.
Color albicocca, molto scrivente, non opaco, ma con microglitter che donano maggior luminosità al viso, pur restando molto naturale.

  • Mac Eyebrow Crayon - Stud

Il mio primissimo acquisto MAC e dire che ne sono innamorata sarebbe riduttivo. 
Ho delle pessime sopracciglia con "buchi" sparsi qua e là.
Cerco di prendermene molta cura, ma quando si passa di città in città, è difficile avere il tempo di trovare un'estetista fidata, così mi sono dovuta arrangiare da me: pinzetta, matita, ombretto, cera e gel. 
Di matite ne ho provate diverse, ma nessuna mi ha mai colpita particolarmente: alcune erano poco scriventi, altre troppo chiare o troppo morbide.

Poi è arrivata Lei ed è stato amore!

La conservo come un cimelio, usandola nelle occasioni importanti e questo mese se ne sono presentate di diverse.

Praticamente fa tutto da sola, io mi limito a seguire la forma delle sopracciglia e, grazie al tratto e al colore modulabili, in pochi gesti riesco a definirle perfettamente.

  • Essence Eyebrows set

La matita Mac è un cimelio, quindi, ho usato questo set come alternativa, in assenza di una matita valida.
Mi sono limitata ad usare la tonalità più  scura del set, applicandola con il pennellino angolato, sempre di Essence, per andare a riempire i "buchi" ed infoltirle lì dove serve. 

La durata è veramente ottima.
Qualche volta ho usato anche la combo: Mac Eyebrow Crayon + Essence Eyebrows set, ma l'effetto era troppo finto.

  • Essence LushMania Reloaded

Sono passata dai mega scovolini ai minimal applicatori in silicone.
Ho usato questo mascara fin quasi a terminarlo.
Si applica facilmente, raggiungendo anche le ciglia più corte, grazie allo scovolino conico. Su di me non risulta nerissimo e non faccio più di una passata, quindi dona un effetto abbastanza naturale.

  • Floralia Stick Labbra al Karitè

Questo stick labbra è diventato un compagno di vita, ormai. 
Lo acquistati anni fa come alternativa a quello de I Provenzali, provenendo dallo stesso saponificio, e da allora non l'ho più abbandonato. 
Idrata a lungo le labbra, rendendole morbide.
Lo porto sempre in borsa, così da poterlo usare anche durante il giorno, quando le labbra lo richiedono. Se lo uso poco prima del rossetto, lo rimuovo con un po' di carta o con un dischetto di cotone, così da non rendere troppo scivolosa l'applicazione del rossetto. 

  • Mac Craving
Chi mi conosce, lo sa: sono affetta da rossettite acuta e non voglio guarire.
Quando non si ha molto tempo a disposizione per scegliere quale tonalità di rossetto indossare diventa difficile ed avere un passepartout diventa fondamentale. 

Vi presento il mio, Mr Rossetto Perfetto di Novembre: Craving.

Sulle mie labbra, già molto pigmentate, il colore risulta pieno fin dalla prima passata e non necessità di essere contornato con una matita, data la sua cremosità.
E' un rossetto da stesa e via, per intenderci.
La sua tonalità si avvicina molto al colorito naturale delle mie labbra, quindi sono riuscita a sfruttarlo al massimo, in ogni occasione.
Non necessita di particolari ritocchi, ma lo fisso sempre con la Fix&Matte! e una velina, giusto per stare tranquilla dall'applicazione al mattino fino alla pausa pranzo.


Novembre è passato, i viaggi sono andati.
Mi resta solo il trasloco...!

Il vostro novembre com'è stato?

Alla prossima!






















































Read More

martedì 21 ottobre 2014

Empeties #1 - I miei prodotti finiti




Questa è stata esattamente la mia faccia quando ho realizzato di aver - finalmente - terminato dei un numero consistente di prodotti.
Lo ammetto, sono una frana, perché non riesco ad utilizzare solo ed esclusivamente un prodotto fino a terminarlo. E' più forte di me: tendo ad usare più prodotti a seconda delle delle singole esigenze. Questa volta, però, mi sono messa di impegno per raggrupparne un po'!

Read More

lunedì 13 ottobre 2014

Ricominciamo dalle cose belle! Mi presento, di nuovo.






Più facile a dirlo che a farlo!


Iniziamo con un riassunto delle puntate precedenti.


M Y A

Un nomignolo nato per gioco che con il tempo è diventato mio.
Il mio nome, però, è Ilaria.

Napoletana di nascita, ma in pratica figlia del Mondo, perché non ho una dimora fissa.

26 anni lavoratrice dipendente.

Rapidamente - molto rapidamente -  mi sto avvicinando ai 27, ma non preoccupo: un mio caro amico diceva che tutto quello che riusciamo a mettere da parte entro i 30 anni, resta nostro per sempre. 
Ecco, io mi sto concentrando per recuperare quello che ho perso in questo anno (più di un anno!!!) per conservarlo dopo i Trenta.

Read More

Followers

I Like

Credits